Credito di imposta ricerca-sviluppo-innovazione e design

Credito di imposta ricerca-sviluppo-innovazione e design

Dicembre 2, 2021

Credito di imposta ricerca-sviluppo-innovazione e design mira a sostenere la competitività delle imprese. Così facendo, stimolano gli investimenti da parte delle imprese in Ricerca e Sviluppo, Innovazione Tecnologica, nell’ambito dell’economia circolare e di ideazione estetica.

A chi si rivolge il credito di imposta

Tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, comprese le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendemente dalla loro natura giuridica , il loro settore economico, le loro dimensioni e analogamente, dal sistema di determinazione delle entrate fiscali.

Sono escluse invece le società in stato di liquidazione volontaria, fallimento, liquidazione amministrativa giudiziale, concordato preventivo senza continuità aziendale o altre procedure concorsuali.

Inoltre, sono escluse le imprese soggette a sanzioni in virtù dell’articolo 9, comma 2, del decreto n. 231.

L’utilizzo dell’indennità spettante è subordinato al rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro oltre che al corretto adempimento degli obblighi di pagamento dei contributi sociali e assistenziali a favore dei lavoratori.

LE ATTIVITà supportarte dal Credito di imposta ricerca-sviluppo-innovazione e design

Le attività supportate dal credito d’imposta , con le annesse percentuali del credito d’imposta sono:

  • Attività di ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale in ambito della tecnologia della scienza:

20% delle spese agevolabili nel limite massimo di 4 milioni di euro

20% delle spese agevolabili nel limite massimo di 4 milioni di euro

  • Attività di innovazione tecnologica volte a creare prodotti o processi produttivi nuovi o sostanzialmente migliorati:

10% delle spese agevolabili nel limite massimo di 2 milioni di euro

  • Attività di design e ideazione estetica, diversi da quelli svolti nell’ambito delle attività di ricerca e sviluppo e di innovazione tecnologica indicate nei punti precedenti, finalizzati ad innovare in modo significativo i prodotti dell’impresa sul piano della forma e di altri elementi non tecnici o funzionali:

10% delle spese agevolabili nel limite massimo di 2 milioni di euro.

Credito d’imposta ricerca-sviluppo-innovazione e design

Le spese ammissibili

Le spese eleggibili al Credito d’Imposta Ricerca, Sviluppo, Innovazione e Design sono le seguenti:

  1. Costi del personale relativi a ricercatori e tecnici titolari di rapporto di lavoro subordinato, di lavoro autonomo o rapporto diverso dal lavoro subordinato, direttamente impiegati ad operazioni di ricerca e sviluppo;
  2. aliquote di ammortamento, canoni di leasing o di locazione semplice. Sono incluse inoltre, altre spese relative a beni mobili materiali software utilizzati in progetti di ricerca e sviluppo;
  3. spese per contratti di ricerca extra muros. Queste devono avere ad oggetto l’esecuzione diretta da parte del committente di attività di ricerca e sviluppo ammissibili del credito d’imposta;
  4. le quote di ammortamento riguardanti l’acquisto da terzi,  anche in licenza d’uso, di diritti di proprietà industriale relativi a un’invenzione industriale o biotecnologica così come quelle relative a una topografia  di prodotto a semiconduttore o a una nuova varietà vegetale;
  5. le spese rerlative a servizi di consulenza e servizi correlati equivalenti ad attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito di imposta;
  6. spese di materiali, forniture e altri prodotti utilizzati in progetti di ricerca e sviluppo qualificati al credito d’imposta.

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi conoscere la nostra Privacy Policy clicca qui: Privacy Policy Innovation Manager

Chiudi