Transizione energetica: Energia solare protagonista del cambiamento

transizione energetica e solare

Novembre 26, 2021

Transizione energetica e solare: Si è conclusa a Glasgow la COP26, Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021, in cui le principali economie di Stati Uniti, Cina, Europa e Regno Unito si sono impegnante per raggiungere le zero emissioni di carbonio entro il 2050.

Ogni paese o blocco economico ha sviluppato in modo autonomo i piani per raggiungere questi obiettivi, seppur abbiano tutti una cosa in comune: la trasformazione di molti settori e la richiesta di ingenti investimenti.

Secondo gli esperti di Invesco, il settore energetico  si presenta però come il più ricco di sfide e opportunità.

transizione energetica e solare


UNA FONTE DI ELETTRICITÀ ECONOMICA 

 Innanzitutto bisogna dire che nell’ultimo decennio, i costi relativi alla generazione di energia da fonte solare ed eolica, sono scesi. Questo significa che attualmente tra i più bassi del settore energetico.

Questo è sicuramente un cambiamento radicale rispetto a quando erano necessari grandi sussidi pubblici per rendere il solare e l’eolico un’alternativa attraente rispetto ai combustibili fossili.

Secondo i dirigenti di Invesco, oggi, il solare si prepara a diventare la fonte più economica di tutti i tempi.

FOTOVOLTAICO ED ENERGIA TERMICA A FAVORE DELLA TRANSIZIONE ENERGETICA

Esistono due tipi principali di tecnologia per l’energia solare: quella fotovoltaica e quella termica.

Nel primo metodo, utilizzando la tecnologia delle celle fotovoltaiche, la luce solare viene convertita in energia ( I pannelli fotovoltaici sono l’esempio più comune).

Il solare termico, d’altra parte, trasforma la luce del sole in calore, che può essere utilizzata per vari scopi come la creazione di vapore per azionare un generatore elettrico.

In ogni caso, secondo i professionisti di invesco, nella lotta contro il riscaldamento globale, il solare è il motore della transizione energetica.

162 GW DI CAPACITÀ ANNUA AGGIUNTIVA ENTRO IL 2022

Ma quali previsioni possiamo fare per il settore solare su scala globale?

Secondo le stime dell’AIE, l’Agenzia Internazionale dell’Energia, nel biennio 2021-2022, l’espansione energetica su scala globale è costituita al 90% dall’energia rinnovabile.

In particolare, il solare fotovoltaico dovrebbe aggiungere 162 GW di capacità annua entro il 2022. Si tratta di quasi  il 50% in più rispetto ai livelli precedenti alla pandemia.

Le prospettive a lungo termine per il settore delle rinnovabili sono altrettanto brillanti. L’energia rinnovabile infatti, è essenziale per raggiungere l’obiettivo globale di emissioni zero entro il 2050, come stabilito nell’accordo di Parigi del 2015.

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi conoscere la nostra Privacy Policy clicca qui: Privacy Policy Innovation Manager

Chiudi